lunedì 21 maggio 2012

crostata di mele con glassa al marzapane super più!

E' tra le più buone?   Siiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii........
Non si può descrivere la bontà di questa crostata alle mele, bisogna assaggiarla per perdersi  nei suoi meravigliosi sapori...


C'erano una volta, in un paese orientale, due bellissime sorelle.
La prima sorella andò sposa al re, la seconda ad un mercante. Con il passare del tempo, però, la moglie del re si era fatta sempre più magra, sciupata e triste.
La sorella, che viveva con il mercante accanto al palazzo reale, pareva farsi più bella ogni giorno che passava.
Il sultano convocò il mercante nel suo palazzo e gli chiese:
"Come fai?".
"E' semplice: nutro mia moglie di lingua".
Il sultano diede ordine di preparare quintali di lingua di montone, di cammello, di canarino per la dieta della moglie. Ma non successe niente. La donna era sempre più smunta e malinconica.
Infuriato, il re decise di far cambio. Mandò la regina dal mercante e si prese in moglie la sorella.
Nella reggia però, la moglie del mercante, diventata regina, sfiorì rapidamente. Mentre la sorella, a casa del mercante, in poco tempo ridivenne bella e radiosa.
Il segreto? Ogni sera il mercante e sua moglie parlavano, si raccontavano storie e cantavano insieme.
Credo che quello che tutti dobbiamo capire è che l'amore comincia dalla famiglia.
Ogni giorno di più ci rendiamo conto che nel nostro tempo le sofferenze maggiori hanno origine nella famiglia stessa.
Non abbiamo più tempo per guardarci in faccia, per scambiarci un saluto, per dividere insieme un momento di gioia, e meno ancora per essere quello che i nostri figli attendono da noi, quel che il marito attende dalla moglie e la moglie attende dal marito.
E così apparteniamo ogni giorno meno alle nostre famiglie e i nostri contatti scambievoli diminuiscono sempre più.
Un ricordo personale. Qualche tempo fa arrivò un gruppo numeroso di professori dagli Stati Uniti.
Mi chiesero: "Ci dica qualcosa che possa esserci utile".
Dissi loro: "Sorridetevi scambievolmente".
Credo di averlo detto con eccessiva serietà. Uno di loro mi domandò: "Lei è sposata?".
Gli risposi: "Sì, e a volte mi riesce difficile sorridere a Gesù; perché arriva ad essere troppo esigente".
Credo che l'amore cominci proprio qui: nella famiglia.
(Madre Teresa)
Bruno Ferrero




Ingredienti:
Per la base:
farina + lievito  g. 300 (oppue farina 00 e 2 cucchiaini di lievito)
uova 1
zucchero g. 150
burro g. 150
Per la copertura:
5 mele
acqua 1 lt
zucchero g. 100
per la crema :
300 ml di latte parzialmente scremato
30 g di amido 
60 g di zucchero
2 tuorli (io non li ho messi)
scorza di limone intera (da togliere appena pronta la crema)
Per la glassa:
50 g. di marzapane o  pasta di mandorle (confezionato o  preparato col bimby:250 gr. di mandorle,

250 gr. di zucchero,50 gr. di acqua,estratto di vaniglia 1 cucchiaino a piacere.

Inserire nel boccale le mandorle pelate: 20 sec.  Vel. Turbo e mettere da parte.Inserire lo zucchero: 1 min. vel. Turbo.
Unire l' acqua allo zucchero e cuocere  10 min. 90° vel.1, poi aggiungere le mandorlee continuare la cottura : 5 min. 90° vel.3. 
Togliere l’impasto ancora caldo, farlo raffreddare completamente  e reintrodurlo nel boccale: 30 sec. Vel. Turbo e aggiungere 1 cucchiaino di estratto di vaniglia: 10 sec. Vel.6.)
2 uova
100 ml di panna (sia quella fresca che quella a lunga conservazione)
30 g. di zucchero






Preparazione: 


Per la base:impastare tutti gli ingredienti e far riposare la frolla 30 minuti in frigo.






Nel frattempo sbuccia le mele, tagliare in 4 parti ed elimina il torso .Porta a bollore  un litro d' acqua  con il succo di limone e  100g. di zucchero e sbollentatevi le  mele  per 5 minuti. Estraetele e lasciatele sgocciolare.



per preparare la crema mescolare lo zucchero, l' amido  e il latte, gaggiungere la scorza di limone e portare a bollore e mescolare per non far attaccare la crema, appena pronta far raffreddarei

Intanto stendere l' impasto della crostata su un foglio di carta da forno  in modo da ottenere un disco di 28 cm per foderare una teglia di 24 cm,  bucherellare la superficie
coprire con un foglio di carta da forno, coprire con un pò di fagioli e far cuocere in forno a 180° per 10/12 minuti
Nel frattempo preparare la glassa lavorando a crema 50 g. di marzapane, 2 uova, 100 ml di panna e 30 g. di zucchero (mettere tutto in un robot e far girare...)
intanto trascorsi i 10 minuti uscire la torta dal forno,togliere i fagioli e distribuire sulla base la crema 
disponete le mele
e versare il composto della glassa sulle mele
e cuocere ancora in forno a 180° per 40 minuti circa
lasciare intiepidire la crostata , estrarla dallo stampo e cospargere con zucchero a velo e servire






9 commenti:

  1. Che coincidenza anch'io oggi ho pubblicato la ricetta di una crostata di mele!!!La tua sembra proprio buona!!

    RispondiElimina
  2. Mi segno la ricetta perchè mi incuriosisce tantissimo.Bravissima!!!!

    RispondiElimina
  3. Mamma che meraviglia questa torta!! Un pò più laboriosa del solito, ma ne vale la pena, vero??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ne vale la pena...,per esempio la base e il marzapane si può preparare prima e così si accorciano i tempi!

      Elimina
  4. Particolare questa glassa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La glassa è stato l' elemento che mi ha colpito, ed in effetti è veramente deliziosa !

      Elimina