martedì 13 settembre 2011

Torta tutta mele e mercato del Capo e Monumentale Chiesa dell' Immacolata Concezione anno 1612


Insieme a questa torta di mele dove l' unico vero sapore che regna sovrano è quello delle mele, ed è secondo me,veramente,veramente eccezionale, posto alcuni scatti del mercato del Capo di Palermo e non solo...

N.B.:assolutamente da provare
.













































Mentre passeggiavamo all’ interno del coloratissimo Mercato del Capo abbiamo dato una sbirciatina alla Monumentale chiesa dell'Immacolata Concezione per rimanere stupiti da cotanta bellezza …Infatti l'interno colpisce il visitatore per la ricchissima decorazione marmorea policroma , le pareti sono interamente coperte, fino alla cornice, da una preziosa decorazione a marmi mischi e tramischi,(Il marmo mischio e' una tecnica che usa differenti tipologie locali di marmi colorati alternati a marmi di importazionE BIANCHI o nero ,I marmi intramischi invece erano caratterizzati da un ulteriore Oggetto in rilievo tridimensionale,consistente in sculture o bassorilievi inseriti nello stesso commesso marmoreo e a volte intarsiato esso stesso).







































I







"Un uomo che si proclamava ateo cadde da un dirupo. Con prontezza di riflessi riuscì ad attaccarsi ad un cespuglio che sporgeva dalla proda. Rimase in bilico sul precipizio e cominciò ad urlare senza ritegno: "Signore Iddio, salvami!".Un silenzio totale accolse il suo grido. Ma l'uomo continuò ad urlare: "Dio, salvami!".Si udì una voce dall'alto: "Dicono tutti così quando sono nei pasticci". "Io no, Signore! Sono assolutamente sincero. Parlerò di te a tutti. Crederò a tutte le tue parole!", protestò a gran voce il poveretto."Va bene. Allora molla il ramo", disse Dio.

"Mollare il ramo? Non sono mica matto!"."

Bruno Ferrero

Ingredienti

Per la pasta brisè:


250g di farina di grano duro
100 g di burro
un pizzico di sale
un cucchiaino di zucchero
70 g. di acqua ghiacciata
per il ripieno:
1 kg di mele
80 g di zucchero di canna
25 g di amido di mais
succo di due limoni
scorza grattugiata di un limone
cannella( a piacere)

PREPARAZIONE:

Preparare la pasta brisè tagliando il burro morbido a cubetti, e unirlo alla farina insieme al sale e lo zucchero. Lavorare il tutto con le dita in modo tale che il burro e la farina affinchè si ottiene un composto granuloso alla fine aggiungere l'acqua ghiacciata .Avvolgere la pasta nella pellicola trasparente e mettere in frigo per 15 minuti,ma anche la si può preparare la sera prima..


Preparare il ripieno: in una ciotola spremere i due limoni ed insieme al succo aggiungere la scorza grattugiata, poi sbucciare le mele e tagliarle a cubetti, poi unire lo zucchero, la cannella a piacere e l'amido di mais e mescolare bene.







Preparare la torta stendendo meta' pasta sottilissima nella teglia foderata da carta da forno,








versarvi uno strato di mele (io ho aggiunto solo 4 cucchiai del loro succo, tutto era eccessivo) e cospargerle con un cucchiaio di zucchero di canna, poi versarvi sopra ancora il resto delle mele e aggiungervi un cucchiaio di zucchero di canna ed ancora un cucchiaio di amido e chiudere con un altro strato di pasta e sigillate i bordi.







Fare due o tre tagli sulla superficie per far uscire il vapore in cottura e cuocere in forno a 200° per circa 45 minuti, finche' sara' ben dorata




.Far raffreddare bene la torta prima di ….divorarla! Deliziosa anche il giorno successivo, dopo aver "dormito" una notte nel frigo!

8 commenti:

  1. squisita torta e che bellezza palermo, non ci sono mai stata e mi affascina molto

    RispondiElimina
  2. Grazie per essere passata dal mio blog....con piacere mi iscrivo da te!!!!

    RispondiElimina
  3. Grazie per aver visitato la mia casa. Non parlo itliano ma amo l'Italia. Vi invito a vedere questo link sul mio blog di cucina. Un abbraccio

    http://katy-parahincareldiente.blogspot.com/2011/06/los-mercados-de-palermo.html

    http://katy-parahincareldiente.blogspot.com/2011/06/degustando-platos-sicilianos.html

    RispondiElimina
  4. J'aime tous les gâteaux aux pommes.
    Je note.
    Très belle église.
    A très bientôt

    RispondiElimina
  5. Ciao Lea,ti ringrazio per gli auguri e ti faccio i complimenti per questa sicuramente ottima torta di mele.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  6. Ciao Lea
    grazie per la visita al mio blog!e complimenti per questo post: un'ottima ricetta servita con una aggiunta di piacevole cultura.
    Mi unisco con piacere ai tuoi lettori.
    Buon weekend
    Cristy

    RispondiElimina
  7. ottima la torta
    e bellissime le foto
    molto suggestive
    a presto ciao

    RispondiElimina
  8. buonissima, una fetta la mangerei moooolto volentieri...ciao Maria Grazia

    RispondiElimina