venerdì 25 giugno 2010

insalata di fusilli leggerissima...

Un' insalata di pasta che non appesantisce per niente...



"Noi viviamo in contemporanea tre tempi: il presente del passato, che è la
storia; il presente del presente, che è la visione;il presente del futuro, che è
l'attesa."

Sant'Agostino

Ingredienti:
fusilli
zucchine

pomodoro

cipolla

capperi

origano

scaglie di parmigiano

olio extravergine d' oliva
sale

peperoncino

Procedimento:


cuocere i fusilli e scolarli al dente, aggiungere l' olio e far raffreddare












cuocere in una padella unta con olio le zucchine tagliate a rondelle










io ho raccolto ed aggiunto l' origano fresco












ed appena la pasta si è raffreddata ho aggiunto il pomodorino tagliato in 4 parti e la cipolla tagliata sottilmente,












poi i capperi, l' origano











le zucchine ed ancora poco olio












e scaglie di parmigiano e basilico, ed il piatto è fatto!

ditalini con sugo di "pizziteddu"



"Parlare poco fra i dotti per non errare, fra gli sciocchi per
non perdere"
G. Figari







Il pomodoro "pizziteddu" è un tipo di pomodoro di Petrosino, chiamato così perchè nella parte finale finisce con un "pizzo" cioè a punta.

















Ingredienti:
ditalini
pomodoro pizziteddu
olio extravergine d' oliva
sale
cipolla
basilico

Preparazione:


Tagliare sottilmente la cipolla e soffrigerla con olio extravergine d' oliva e quando sarà dorata...













investirla con il pizziteddu precedentemente lavato e diviso a metà













dopo 30 minuti passare nel passalegumi











e far cuocere ancora un pò il sugo











Cuocere la pasta e condire con il delizioso sugo e foglie di basilico

giovedì 17 giugno 2010

busiate tonno e menta



Come resistere ad un bel pezzo di tonno?








"La fiducia nella bontà altrui è una notevole testimonianza della
propria bontà"



M. de Montaigne



Ingredienti:
busiate g. 500
tonno g. 800
prezzemolo

aglio

vino bianco 1 bicchiere

menta
olio extravergine d' oliva

sale


Preparazione:

tagliare a pezzettoni il tonno






























in una padella far rosolare nell' olio extravergine d' oliva il prezzemolo con l' aglio





























e poi aggiungere il tonno





























dopo 10 minuti aggiungere il vino e far sfumare, e continuare la cottura, nel frattempo con una forchetta ho spezzettato ulteriormente il tonno





























cuocere le busiate e unirle al condimento



























servire ben caldo e aggiungere foglioline di menta














marmellata di prugne ciliegie e peperoncino


Ancora in campagna a raccogliere frutta per


trasormarla in marmellata ...

"Se le tempeste vanno crescendo, non ti dar pena,Dio è con
te"

Padre Pio












Ingredienti:

prugne kg. 1

ciliegie kg. 1

zucchero g. 800

peperoncino 1 intero ogni vasetto



Preparazione:


Andar a raccogliere le prugne



















lavarle ed asciugarle insieme alle ciliegie,














togliere i noccioli interni
















pesare la frutta ed aggiungere la stessa quantità di zucchero















e far macerare in frigo 12 ore














poi mettere la frutta in un pentolino e far cuocere a fuoco lento















e quando avrà raggiunto la consistenza giusta














invasare la marmellata ed aggiungere ad ogni vasetto un peperoncino intero














chiudere i vasetti e capovolgerli per far formare il sottovuoto













mercoledì 16 giugno 2010

insalata di riso con fagioli



Un bel piatto fresco ...



"La bellezza delle cose esiste nella mente che le contempla"

D. Hume

















Ingredienti:

fagioli g. 300

riso g. 350

sedano

carote

pomodoro

caciotta

rucola

olio extravergine d' oliva

sale

peperoncino

Procedimento:

cuocere i fagioli,precedentemente ammollati, con acqua, sale, carota e sedano e far raffreddare

















cuocere il riso , scolare e far raffreddare ed aggiungere l' olio d' oliva extravergine














nel frattempo tagliare a dadini i pomodori





















affettare finemente la cipolla, e spezzettare la rucola





















tagliare a dadini la caciotta, questa è una caciotta campana deliziosa preparata con latte di bufala e latte di mucca


















appena il riso e i fagioli saranno freddi metterli insieme ed aggiungere tutti gli altri ingredienti




e girare l' insalata...











buon appetito!










crostata tricolore con gelo di anguria

















In prossimità del compleanno di nonno Gino , mia figlia desidera preparare al nonno la "torta bandiera d' Italia",una torta che deve essere verde, bianca e rossa!E allora cerchiamo di adattare degli ingredienti per la realizzazione di questo regalo... ed ecco che al supermercato vediamo il melone alias anguria che può essere l' ingrediente rosso, come ingrediente verde pensiamo ai pistacchi e il bianco ci sarà dato dalla base della crostata...

Trovati i colori ci mettiamo all' opera, dopo aver finito penso che avrei potuto dare una forma rettangolate alla crostata, ma è già nel forno...


Immaginavo ad un colore verde dato soltanto dai pistacchi , ma il risultato è stato marroncino e quindi per le strisce abbiam utilizzato il colorante verde...


Per il resto possiamo dire : regalo realizzato da un gusto fresco, estivo e delizioso!





"Un gesto d' amore, uno sguardo del cuore, penetrano nei cieli
con la rapidità di un lampo"






B. Maria d. Angeli


Ingredienti:


per la base di pasta frolla:


farina oo g. 200


uova 1


zucchero g. 150


burro g. 150



pistacchi sgusciati g . 100


Per il gelo di melone:


anguria frullata lt. 1


zucchero g. 100


amido g. 100


Procedimento:





Sgusciare i pistacchi












tritarli finemente ed aggiungerli a farina,uova,zucchero e burro per preparare la base della crostata, cioè la frolla al pistacchio e far riposare la pasta frolla in frigo 30 minuti















Per il gelo di anguria:


Tagliare a fette un ' anguria















tagliarla a cubetti privarla di tutti i semini e con il miniprimer frullare fino ad ottenere un litro di succo







mettere il succo in un pentolino, unire amido e zucchero e con un frullino girare tutti gli ingredienti e far cuocere a fuoco basso girando spesso finchè
























non si sarà formata la crema dalla consistenza desiderata e ciò avverrà molto presto















Poi stendere su una teglia la pasta frolla e cospargerla di cioccolato fondente a pezzetti























e quando il gelo di anguria sarà freddo, e solo allora senò il gelo diventa color cioccolato, adagiarvi sopra il gelo di anguria



















e completare la crostata con le strisce di pasta frolla che ad una parte abbiamo aggiunto pochissimo colorante verde per la realizzazione della crostata tricolore di nonno Gino




























cuocere in forno a 180° per 35 minuti circa