mercoledì 16 giugno 2010

crostata tricolore con gelo di anguria

















In prossimità del compleanno di nonno Gino , mia figlia desidera preparare al nonno la "torta bandiera d' Italia",una torta che deve essere verde, bianca e rossa!E allora cerchiamo di adattare degli ingredienti per la realizzazione di questo regalo... ed ecco che al supermercato vediamo il melone alias anguria che può essere l' ingrediente rosso, come ingrediente verde pensiamo ai pistacchi e il bianco ci sarà dato dalla base della crostata...

Trovati i colori ci mettiamo all' opera, dopo aver finito penso che avrei potuto dare una forma rettangolate alla crostata, ma è già nel forno...


Immaginavo ad un colore verde dato soltanto dai pistacchi , ma il risultato è stato marroncino e quindi per le strisce abbiam utilizzato il colorante verde...


Per il resto possiamo dire : regalo realizzato da un gusto fresco, estivo e delizioso!





"Un gesto d' amore, uno sguardo del cuore, penetrano nei cieli
con la rapidità di un lampo"






B. Maria d. Angeli


Ingredienti:


per la base di pasta frolla:


farina oo g. 200


uova 1


zucchero g. 150


burro g. 150



pistacchi sgusciati g . 100


Per il gelo di melone:


anguria frullata lt. 1


zucchero g. 100


amido g. 100


Procedimento:





Sgusciare i pistacchi












tritarli finemente ed aggiungerli a farina,uova,zucchero e burro per preparare la base della crostata, cioè la frolla al pistacchio e far riposare la pasta frolla in frigo 30 minuti















Per il gelo di anguria:


Tagliare a fette un ' anguria















tagliarla a cubetti privarla di tutti i semini e con il miniprimer frullare fino ad ottenere un litro di succo







mettere il succo in un pentolino, unire amido e zucchero e con un frullino girare tutti gli ingredienti e far cuocere a fuoco basso girando spesso finchè
























non si sarà formata la crema dalla consistenza desiderata e ciò avverrà molto presto















Poi stendere su una teglia la pasta frolla e cospargerla di cioccolato fondente a pezzetti























e quando il gelo di anguria sarà freddo, e solo allora senò il gelo diventa color cioccolato, adagiarvi sopra il gelo di anguria



















e completare la crostata con le strisce di pasta frolla che ad una parte abbiamo aggiunto pochissimo colorante verde per la realizzazione della crostata tricolore di nonno Gino




























cuocere in forno a 180° per 35 minuti circa


1 commento:

  1. ma dai che idea stuzzicante e poi con la doppia pasta frolla risulta veramente bella.brava per l'idea geniale

    RispondiElimina